Servizio clienti
0820 20 23 01
Dal lunedì al venerdì, dalle 8:30 alle 18:00

Disturbi digestivi - Transito

Disturbi digestivi - Transito

Disturbi digestivi

Un alimento verrà digerito grazie a diversi meccanismi chimici e meccanici all'interno di molti organi. Si stima che il cibo venga digerito tra le 24 e le 48 ore dal corpo e la distanza percorsa nel tratto digestivo da 6 a 8 metri. Questo complesso processo aumenta il rischio di disturbi in tutto il sistema digerente che possono essere caratterizzati da diversi tipi di sintomi. In bocca possono provocare secchezza delle fauci, ipersalivazione, alitosi, difficoltà a deglutire. Il mal di stomaco può essere riflesso da una mancanza di appetito, bruciore di stomaco, nausea, eruttazione o eruttazione, ecc. Nell'intestino è possibile sentire gonfiore, gas intestinali ...

L'integrazione è una risorsa per il sistema digerente, che a volte può essere più lento o in difficoltà. Ad esempio, il Chrysantellum americanum facilita la secrezione della bile necessaria per la digestione chimica degli elementi oppure il carbone attivo assorbe attivamente i gas intestinali.

6 elementi